Cultivar

admin

Il termine cultivar o varietà coltivataderiva dall’inglese cultivated variety (abbreviato in cv.),  è il termine col quale in agronomia s’intende una varietà di pianta coltivata, ottenuta con il miglioramento genetico, che riassume un insieme di specifici caratteri morfologici, fisiologici, agronomici e merceologici di particolare interesse e trasmissibili con la propagazione, sia per seme (gamica o sessuata) sia per parti di pianta (agamica o asessuata). Viene spesso indicata anche come varietà di origine orticola.

Da un punto di vista pratico la cultivar sarebbe analoga alla razza di una specie animale realizzata con la domesticazione e la selezione.

 

Sinonimi:
cv.,varietà coltivata, varietà di origine orticola
Vai all'indice del Glossario