CIPRESSO Cupressus sempervirens

COD: 10881 Categorie: ,

Descrizione

CIPRESSO Cupressus sempervirens 

Il Cipresso Cupressus sempervirens si riproduce per seme ed ha portamento fastigiato determinato dalle ramificazioni assurgenti, ravvicinate al fusto, vestite di piccole fittissime foglie verde scuro. Cresce rapidamente, specie nei primi anni, ma col tempo i rami tendono a scomporsi ed ad andare fuori sagoma, per cui la silhouette piramidale si conserva solo mediante periodiche potature. Rustico, si adatta anche nei terreni poveri, compatti e aridi, resiste discretamente al salmastro. Teme i forti geli. Impiegato soprattutto per siepi e frangivento (H 15-20 m). Trattare con prodotti rameici almeno 2 volte all’anno.

Alcune cultivar tra le più diffuse di Cipresso Cupressus sempervirens sono:

  • Pyramidalis’ : è quello chiamato impropriamente ‘Maschio’. Riprodotto per innesto esalta le qualità del precedente (Cupressus sempervirens). La forma è più snella, più stretta e compatta, il fogliame d’un verde scuro più intenso. Risulta di una compattezza statuaria che si mantiene con leggere potature. Le esigenze in fatto di terreno e clima sono identiche al precedente. Largamente impiegato in tutti i giardini isolato o a gruppi di 3 per viali d’accesso e anche per siepi.
  • Totem Pole’: forma più compatta del `Pyramidalis` con crescita un poco più lenta.

Caratteristiche del Cipresso Cupressus sempervirens

Terreno: Tollera Calcare; Tollera Calcare Superf.; Indifferente; Tollera Siccità; Sensibile Umidità

Clima: Teme Freddo Intenso; Mezzombra; Tollera Vento; Mare; Tollera Sole Diretto

Impiego: Strade ampie; Strade strette; Piano Dominante; Frangivento

Tratti Ornamentali: Profumo; Port. Fastigiato