Dall’Uzbekistan in visita ai Vivai Frappetta

Il 10 ottobre 2017 abbiamo ricevuto nei Vivai Frappetta la visita di una delegazione di tecnici e dirigenti del Ministero dell’Agricoltura dell’Uzbekistan.

Si tratta di un incontro previsto nell’ambito del progetto di cooperazione “Sustainable management of water resources in rural areas in Uzbekistan“, finanziato dall’Unione Europea e realizzata do GIZ (Germania), CREA (Italia), UBA (Austria). Il 12 ottobre 2017 la delegazione uzbeka ha incontrato i tecnici del Consorzio di Bonifica della Capitanata, allo scopo di individuare una serie di best pratices nella gestione delle risorse idriche ad uso irriguo, da potere poi eventualmente trasferire nel proprio paese.

Come é noto, l’Uzbekistan è un Paese che presenta una agricoltura molto produttiva, ma con consumi elevati di acqua, insostenibili dal punto di vista economico e ambientale.

I Vivai Frappetta sono estremamente attenti alla sostenibilità ambientale e al risparmio idrico. Ai tecnici uzbeki abbiamo mostrato le tecnologie che utilizziamo per l’irrigazione a goccia in serra e all’aperto. Si tratta di tecniche che consentono di dosare attentamente acqua e fertilizzanti, evitando sprechi o percolazioni di inquinanti nelle falde.

Abbiamo anche mostrato come produciamo energia elettrica, grazie ad una serie di pannelli solari che ci consentono di produrre e consumare direttamente in azienda, grazie a pannelli solari montati su un capannone. In questo modo riduciamo le emissioni di gas serra e rendiamo il nostro vivaio più attento all’ambiente e alla sostenibilità.