Psille

Fitoiatria: Insetti: Psille

Albero di Giuda (Cercis siliquastrum) con presenza di adulti e neanidi di Psilla

ALBERO DI GIUDA (CERCIS SILIQUASTRUM) CON PRESENZA DI ADULTI E NEANIDI DI PSILLA

Sono insetti appartenenti all’ordine dei Rincoti ed alla famiglia degli Psillidi, con specie fitofaghe abbastanza frequenti su diverse piante coltivate. Possiedono apparato boccale pungente-succhiatore e vengono protette da sostanze cerose-biancastre o da liquidi zuccherini (melata), specialmente nel caso delle forme giovanili. Possiedono diverse generazioni annuali e sono molto prolifiche e quindi dotate di notevole dannosità. I danni più elevati vengono prodotti dalle punture sulle foglie più giovani ed apicali che si accartocciano e disseccano, venendo così deturpato l`aspetto estetico delle piante ornamentali.
DIFESA

Questi insetti aggrediscono in prevalenza specie semilegnose ed arbustive, pur non disdegnando anche qualche pianta arborea. Nel caso delle siepi, è buona norma cimare i soggetti colpiti od eseguire potature di sfoltimento, al fine di ridurre notevolmente la presenza di materiale infestato che poi dovrà essere distrutto. Gli interventi chimici si possono effettuare, soprattutto contro le 1arvette appena schiuse, con prodotti contenenti uno dei seguenti principi attivi:

– Fosforganici: clorpirifos-metil

– Azotorganici: amitraz, diflubenzuron;

– Piretro-derivati: piretrine, piretroidi.

Ramo di Alloro (Laurus nobilis) con il risultato di un attacco di Psilla

RAMO DI ALLORO (LAURUS NOBILIS) CON IL RISULTATO DI UN ATTACCO DI PSILLA